Ente di Patronato e di Assistenza Sociale
Via S. Croce in Gerusalemme, 96 - 00185 Roma
Tel. 06.4818918 - Fax 06.48976812 - [email protected]
Numero Verde 800 029661

 I Vostri diritti sono i Nostri doveri!

IN MEMORIA DI TUTTE LE VITTIME DEL TERRORISMO
»Home »News
»Chi siamo »link utili
»Attività »Cookie Policy
»Privacy Notice
Mandato Assistenza ELETTRONICO
sabato 27 febbraio 2021    Italiano Francese English Spagnolo Tedesco
x-CHIUDI
Indietro  Stampa  Stampa PDF    A | A | A |
Torna indietro    da "Redazione EPAS" del 13/10/2003

La pensione di vecchiaia per i lavoratori autonomi
La pensione di vecchiaia viene concessa all’assicurato INPS che possa far valere i seguenti requisiti:
  • anagrafico, stabilito in 60 anni per le donne e 65 per gli uomini.
  • contributivo, stabilito in 1040 contributi settimanali, pari a 20 anni.
  • Fino al 31 dicembre 1992 il diritto alla pensione era subordinato a un requisito contributivo di 780 contributi settimanali, pari a 15 anni, e un requisito anagrafico di 60 anni di età per le donne e 65 per gli uomini (requisito, questo, rimasto invariato).

    I contributi.
    Dal 1993, i requisiti minimi di assicurazione e contribuzione per il diritto alla pensione sono stati elevati fino a raggiungere i 20 anni (pari a 1040 contributi settimanali).
    Il requisito contributivo è stato innalzato gradualmente di un anno ogni due:

    - dal 1/01/1997 al 31/12/1998 18 anni;
    - dal 1/01/1999 al 31/12/2000 19 anni;
    - dal 1/01/2001 in poi 20 anni.

    Deroghe
    Continuano a valere solo 15 anni di assicurazione e contribuzione per i lavoratori autonomi che:
  • al 31 dicembre 1992 avevano già raggiunto i 15 anni di contributi;
  • al 31 dicembre 1992 avevano già compiuto l'età pensionabile;
  • erano stati autorizzati ai versamenti volontari prima del 31 dicembre 1992.
  • Decorrenza
    La pensione di vecchiaia decorre:
  • dal primo giorno del mese successivo al compimento dell’età pensionabile (in presenza del requisito contributivo);
  • dal mese successivo alla presentazione della domanda, su espressa richiesta dell’interessato.
  • Nota bene: Per beneficiare della pensione questi lavoratori non sono obbligati a cessare la propria attività autonoma.

    Cumulo
    A decorrere dal 1/01/2001 la pensione di vecchiaia, anche se con decorrenza anteriore a tale data, è totalmente cumulabile con i redditi di lavoro.

    Ascolta Ascolta questo testo: (voce maschile) | (voce femminile)
    ATTENZIONE! Essendo una versione beta, questo lettore
    potrebbe non funzionare correttamente con alcune news


    FNA Il Patronato EPAS è un servizio della FNA - Federazione Nazionale Agricoltura